News

News

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

30 novembre, 2022

... See MoreSee Less

30 novembre, 2022

Speciale ciao vinny e strade di san nicola.
Ringrazio TB per la bella puntata!!!
Guardate bene e capirete qualcosina di più!

Grazieeee 💚

... See MoreSee Less

Video image

Comment on Facebook

25 novembre, 2022

Un progetto, senza nessuno a sostenerlo, resta solo un'idea.
Con un gesto concreto, una donazione di 15€, parteciperai attivamente allo sviluppo delle nostre attività sul territorio.
Per un futuro più consapevole, per un domani migliore ❤

#CiaoVinny #amalavita
... See MoreSee Less

Un progetto, senza nessuno a sostenerlo, resta solo unidea.
Con un gesto concreto, una donazione di 15€, parteciperai attivamente allo sviluppo delle nostre attività sul territorio.
Per un futuro più consapevole, per un domani migliore ❤

#CiaoVinny #amalavita

24 novembre, 2022

Consigli utili per una guida sicura ❤
- Mantenere la corretta posizione di guida, con le braccia allungate a toccare il volante, le spalle poggiate completamente sullo schienale posizionato in verticale e il sedile regolato in modo da consentire alle gambe di manovrare facilmente i pedali
- Regolare la posizione degli specchietti laterali e retrovisore, in modo da gestire i campi visivi;
- Eseguire la manutenzione regolare del proprio veicolo, funzionamento dei freni, pressione e stato di usura degli pneumatici, filtri, liquidi, funzionamento di fari, fanali, tergicristalli
- Pulire i finestrini, vedere bene è un fattore fondamentale soprattutto quando la visibilità è ridotta dalla pioggia o dalla nebbia.
- Utilizzare correttamente i dispositivi di sicurezza, casco (in moto o bicicletta), seggiolini per i bambini, cinture di sicurezza anteriori e posteriori, anche per brevi tragitti.
- Accertarsi delle proprie condizioni fisiche prima di mettersi alla guida, in caso di stanchezza o dopo un pasto abbondante, nel caso di uso di farmaci che potrebbero dare sonnolenza, è consigliabile riposarsi e recuperare le forze prima di partire o fermarsi se già in viaggio.
- Rispettare i segnali stradali, semafori, cartelli, segnaletica su strada, e il Codice della strada
- Rispettare i limiti di velocità, stabiliti dall’articolo 142 del Codice della strada (dipendono dal tipo di strada e di veicolo ma anche dalle condizioni atmosferiche)
- Mantenere una corretta distanza di sicurezza.
- Evitare distrazioni alla guida, non smettendo mai di guardare la strada.
- Fare soste regolari durante i viaggi lunghi
- Ridurre la velocità in caso di pioggia, l'asfalto bagnato è più scivoloso perché la pioggia mista agli oli che si trovano sulla strada crea uno strato viscido e gli pneumatici possono perdere il contatto con la strada (aquaplaning), con un controllo minimo dello sterzo o dei freni.
Sono piccole accortezze, ma possono salvare vite.

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Consigli utili per una guida sicura ❤
- Mantenere la corretta posizione di guida, con le braccia allungate a toccare il volante, le spalle poggiate completamente sullo schienale posizionato in verticale e il sedile regolato in modo da consentire alle gambe di manovrare facilmente i pedali
- Regolare la posizione degli specchietti laterali e retrovisore, in modo da gestire i campi visivi;
- Eseguire la manutenzione regolare del proprio veicolo, funzionamento dei freni, pressione e stato di usura degli pneumatici, filtri, liquidi, funzionamento di fari, fanali, tergicristalli
- Pulire i finestrini, vedere bene è un fattore fondamentale soprattutto quando la visibilità è ridotta dalla pioggia o dalla nebbia. 
- Utilizzare correttamente i dispositivi di sicurezza, casco (in moto o bicicletta), seggiolini per i bambini, cinture di sicurezza anteriori e posteriori, anche per brevi tragitti.
- Accertarsi delle proprie condizioni fisiche prima di mettersi alla guida, in caso di stanchezza o dopo un pasto abbondante, nel caso di uso di farmaci che potrebbero dare sonnolenza, è consigliabile riposarsi e recuperare le forze prima di partire o fermarsi se già in viaggio. 
- Rispettare i segnali stradali, semafori, cartelli, segnaletica su strada, e il Codice della strada
- Rispettare i limiti di velocità, stabiliti dall’articolo 142 del Codice della strada (dipendono dal tipo di strada e di veicolo ma anche dalle condizioni atmosferiche)
- Mantenere una corretta distanza di sicurezza.
- Evitare distrazioni alla guida, non smettendo mai di guardare la strada.
- Fare soste regolari durante i viaggi lunghi
- Ridurre la velocità in caso di pioggia, lasfalto bagnato è più scivoloso perché la pioggia mista agli oli che si trovano sulla strada crea uno strato viscido e gli pneumatici possono perdere il contatto con la strada (aquaplaning), con un controllo minimo dello sterzo o dei freni.
Sono piccole accortezze, ma possono salvare vite.

#CiaoVinny

23 novembre, 2022

Foto dal post di aMichi di Michele Visaggi ... See MoreSee Less

Image attachmentImage attachment

20 novembre, 2022

... See MoreSee Less

20 novembre, 2022

L’indagine ISTAT ha elaborato una classifica sulle cause di sinistri sia su strade urbane, che extraurbane. La graduatoria vede ai primi posti la distrazione del conducente, il mancato rispetto della segnaletica stradale e la velocità elevata, correlata al non rispetto dei limiti consentiti.
Dallo studio di Ipsos, in merito ad una indagine circa il rispetto delle regole su strada, i dati emersi dal 12° “Barometro della guida responsabile” sono molto deludenti:
- L’81% non rispetta i limiti di velocità.
- Il 77% utilizza lo smartphone durante la guida, tra questi: il 42% telefona regolarmente, il 28% legge o manda messaggi, il 15% partecipa a riunioni telefoniche e il 9% guarda video.
- Il 54% non rallenta in vicinanza di una zona con lavori in corso.
- Il 52% non attiva la freccia per sorpassare o cambiare direzione.
- Il 50% passa con il semaforo arancione o quando è appena diventato rosso.
- Il 40% non si ferma completamente allo stop.
- Il 30% dimentica di allacciare la cintura di sicurezza.
- Il 12% guida aver fumato cannabis o assunto droghe, di cui il 9% sono under 35.
- Il 9% guida anche quando è consapevole di aver superato il limite di alcool consentito, ma senza sentirne gli effetti.
C’è ancora tanta strada da fare, lavorando con le istituzioni sulla prevenzione su tutto il territorio, ma noi siamo qui a ribadirlo sempre: rispetta le regole, ama la vita!

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

20 novembre, 2022

... See MoreSee Less

15 novembre, 2022

Il Codice della Strada stabilisce che uno pneumatico si intende usurato e, quindi, non più idoneo alla circolazione, quando la profondità del suo battistrada è inferiore a 1,6 mm.
È possibile controllare con facilità il grado di usura del battistrada attraverso appositi indicatori posti in corrispondenza della marcatura TWI collocata sulla parte alta del fianco. Questi indicatori, presenti negli incavi principali del battistrada, sono costituiti da rilievi in gomma esattamente di 1,6 mm di altezza.
In questo modo è semplicissimo capire quando si raggiunge il limite legale di utilizzo poiché nei punti corrispondenti ai TWI l'incavo del battistrada sarà assente.
La manutenzione può salvare delle vite, viaggia in sicurezza. ⚠️

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Il Codice della Strada stabilisce che uno pneumatico si intende usurato e, quindi, non più idoneo alla circolazione, quando la profondità del suo battistrada è inferiore a 1,6 mm.
È possibile controllare con facilità il grado di usura del battistrada attraverso appositi indicatori posti in corrispondenza della marcatura TWI collocata sulla parte alta del fianco. Questi indicatori, presenti negli incavi principali del battistrada, sono costituiti da rilievi in gomma esattamente di 1,6 mm di altezza.
In questo modo è semplicissimo capire quando si raggiunge il limite legale di utilizzo poiché nei punti corrispondenti ai TWI lincavo del battistrada sarà assente.
La manutenzione può salvare delle vite, viaggia in sicurezza. ⚠️

#CiaoVinny

12 novembre, 2022

“Giornata mondiale ONU in ricordo delle vittime della strada”
BariMax, 19 e 20 novembre 2022

Vi aspetto per #guidare #guidaresulserio in totale sicurezza e imparare le tecniche #salvavita. Facciamo in modo che la strada sia uno spazio condiviso e democratico. Mai più vittime!

Special thanks: ASD Guida Sicura Moderna

Thanks: Regione Puglia, Comune di Bari, ASSET - Agenzia Sviluppo Ecosostenibile Territorio Regione Puglia, Polizia Locale di Bari, Anas Puglia, Csen Bari, CAPS Cooperativa Sociale, Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale Puglia, Sicuritalia Ivri SPA, CIAO VINNY 23, SMART x Mimmo Bucci, aMichi di Michele Visaggi, Comando Provinciale Vigili Del Fuoco Bari

E un ringraziamento speciale a tutti i sostenitori!

#grazieatutti
... See MoreSee Less

09 novembre, 2022

Una corretta politica di prevenzione degli incidenti stradali è fondamentale per ridurre il numero e la gravità degli infortuni. È necessario attuare interventi mirati, programmati e coordinati, soprattutto con i più giovani: per questa tipologia di incidenti, infatti, è essenziale formare e informare simultaneamente tutte le parti coinvolte (operatori sanitari, autoscuole, famiglie, scuole) sui pericoli legati a una guida rischiosa, oltre che mantenere le infrastrutture stradali (manto stradale, segnaletica, illuminazione) in buone condizioni.
Sicuramente, le campagne di sensibilizzazione offrono un valido aiuto per educare la popolazione al rispetto della legge e per far conoscere le eventuali sanzioni per le infrazioni commesse. Da sole, però, non possono risolvere il problema: è necessario partire dalla coscienza delle persone.
Scegliete di amare la vita, ogni giorno ❤

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Una corretta politica di prevenzione degli incidenti stradali è fondamentale per ridurre il numero e la gravità degli infortuni. È necessario attuare interventi mirati, programmati e coordinati, soprattutto con i più giovani: per questa tipologia di incidenti, infatti, è essenziale formare e informare simultaneamente tutte le parti coinvolte (operatori sanitari, autoscuole, famiglie, scuole) sui pericoli legati a una guida rischiosa, oltre che mantenere le infrastrutture stradali (manto stradale, segnaletica, illuminazione) in buone condizioni.
Sicuramente, le campagne di sensibilizzazione offrono un valido aiuto per educare la popolazione al rispetto della legge e per far conoscere le eventuali sanzioni per le infrazioni commesse. Da sole, però, non possono risolvere il problema: è necessario partire dalla coscienza delle persone. 
Scegliete di amare la vita, ogni giorno ❤

#CiaoVinny

04 novembre, 2022

L’indagine ISTAT ha elaborato una classifica sulle cause di sinistri sia su strade urbane, che extraurbane. La graduatoria vede ai primi posti la distrazione del conducente, il mancato rispetto della segnaletica stradale e la velocità elevata, correlata al non rispetto dei limiti consentiti.
Dallo studio di Ipsos, in merito ad una indagine circa il rispetto delle regole su strada, i dati emersi dal 12° “Barometro della guida responsabile” sono molto deludenti:
- L’81% non rispetta i limiti di velocità.
- Il 77% utilizza lo smartphone durante la guida, tra questi: il 42% telefona regolarmente, il 28% legge o manda messaggi, il 15% partecipa a riunioni telefoniche e il 9% guarda video.
- Il 54% non rallenta in vicinanza di una zona con lavori in corso.
- Il 52% non attiva la freccia per sorpassare o cambiare direzione.
- Il 50% passa con il semaforo arancione o quando è appena diventato rosso.
- Il 40% non si ferma completamente allo stop.
- Il 30% dimentica di allacciare la cintura di sicurezza.
- Il 12% guida aver fumato cannabis o assunto droghe, di cui il 9% sono under 35.
- Il 9% guida anche quando è consapevole di aver superato il limite di alcool consentito, ma senza sentirne gli effetti.
C’è ancora tanta strada da fare, lavorando con le istituzioni sulla prevenzione su tutto il territorio, ma noi siamo qui a ribadirlo sempre: rispetta le regole, ama la vita!

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

L’indagine ISTAT ha elaborato una classifica sulle cause di sinistri sia su strade urbane, che extraurbane. La graduatoria vede ai primi posti la distrazione del conducente, il mancato rispetto della segnaletica stradale e la velocità elevata, correlata al non rispetto dei limiti consentiti.
Dallo studio di Ipsos, in merito ad una indagine circa il rispetto delle regole su strada, i dati emersi dal 12° “Barometro della guida responsabile” sono molto deludenti:
- L’81% non rispetta i limiti di velocità.
- Il 77% utilizza lo smartphone durante la guida, tra questi: il 42% telefona regolarmente, il 28% legge o manda messaggi, il 15% partecipa a riunioni telefoniche e il 9% guarda video.
- Il 54% non rallenta in vicinanza di una zona con lavori in corso.
- Il 52% non attiva la freccia per sorpassare o cambiare direzione.
- Il 50% passa con il semaforo arancione o quando è appena diventato rosso.
- Il 40% non si ferma completamente allo stop.
- Il 30% dimentica di allacciare la cintura di sicurezza.
- Il 12% guida aver fumato cannabis o assunto droghe, di cui il 9% sono under 35.
- Il 9% guida anche quando è consapevole di aver superato il limite di alcool consentito, ma senza sentirne gli effetti.
C’è ancora tanta strada da fare, lavorando con le istituzioni sulla prevenzione su tutto il territorio, ma noi siamo qui a ribadirlo sempre: rispetta le regole, ama la vita! 

#CiaoVinny

03 novembre, 2022

E anche quest’anno ci siamo!!!
Insieme a tutte le associazioni della federazione, torniamo sul palco del teatro Petruzzelli per una “maratona” a favore di ben 6 progetti.
I biglietti dalla settimana prossima su Vivaticket e c/o Varietà bistrot di fianco al teatro.
💚
... See MoreSee Less

E anche quest’anno ci siamo!!!
Insieme a tutte le associazioni della federazione, torniamo sul palco del teatro Petruzzelli per una “maratona” a favore di ben 6 progetti.
I biglietti dalla settimana prossima su Vivaticket e c/o Varietà bistrot di fianco al teatro.
💚

24 ottobre, 2022

Se sei alla guida, è fondamentale mantenere la concentrazione: il focus è suddiviso tra gestione della propria vettura e controllo delle altre auto. Per questo distrarsi con lo smartphone o assumere sostanze prima di guidare è un errore che può essere fatale. Davvero una bottiglia o una notifica valgono quanto la vita di una persona?

Alla guida, restare concentrati. SEMPRE.
#CiaoVinny #amalavita
... See MoreSee Less

Se sei alla guida, è fondamentale mantenere la concentrazione: il focus è suddiviso tra gestione della propria vettura e controllo delle altre auto. Per questo distrarsi con lo smartphone o assumere sostanze prima di guidare è un errore che può essere fatale. Davvero una bottiglia o una notifica valgono quanto la vita di una persona?

Alla guida, restare concentrati. SEMPRE. 
#CiaoVinny #AmaLaVita

20 ottobre, 2022

Oltre alla revisione periodica obbligatoria, è importante effettuare un check-up completo della propria vettura: per esempio, controllare il livello dei liquidi, lo stato di usura degli pneumatici o il corretto funzionamento della batteria.
Un’inefficiente manutenzione, a lungo andare, può procurare gravi problemi di sicurezza.

Controlla accuratamente la tua auto, amare la vita significa prevenire. ❤
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Oltre alla revisione periodica obbligatoria, è importante effettuare un check-up completo della propria vettura: per esempio, controllare il livello dei liquidi, lo stato di usura degli pneumatici o il corretto funzionamento della batteria. 
Un’inefficiente manutenzione, a lungo andare, può procurare gravi problemi di sicurezza.

Controlla accuratamente la tua auto, amare la vita significa prevenire. ❤
#CiaoVinny

12 ottobre, 2022

Foto dal post di Le strade di San Nicola ... See MoreSee Less

Image attachmentImage attachment

12 ottobre, 2022

In caso di nebbia la visibilità è limitata o nulla: è fondamentale, dunque, ridurre la velocità, per avere il pieno controllo del mezzo e riuscire a frenare con tempestività. Inoltre, è importante accendere i fari, quale principale strumento a disposizione tanto per cercare quanto per ottenere visibilità. 🌫️ ⚠️

Imparare a guidare con la nebbia è un’esigenza comune a tutti gli automobilisti. Seguire queste semplici precauzioni può salvarti la vita.

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

In caso di nebbia la visibilità è limitata o nulla: è fondamentale, dunque, ridurre la velocità, per avere il pieno controllo del mezzo e riuscire a frenare con tempestività. Inoltre, è importante accendere i fari, quale principale strumento a disposizione tanto per cercare quanto per ottenere visibilità. 🌫️ ⚠️

Imparare a guidare con la nebbia è un’esigenza comune a tutti gli automobilisti. Seguire queste semplici precauzioni può salvarti la vita.

#CiaoVinny

11 ottobre, 2022

Anche quest'anno, stiamo arrivando!
Per la solidarietà, work in progress 💪

#LeStradeDiSanNicola
... See MoreSee Less

07 ottobre, 2022

Il Codice della Strada prevede l'obbligo di prestare soccorso in caso di incidente stradale con feriti, stabilendo una sanzione per chi non ottempera.

Il soccorso richiesto dalla legge si sviluppa in più fasi:
1. Segnalare agli altri veicoli sopraggiungenti l’esistenza dell’incidente e dell’ostacolo sulla carreggiata.
2. Valutare sommariamente la gravità dell’incidente, stabilendo il numero dei feriti e la gravità delle lesioni.
3. Informare i servizi di soccorso, fornendo elementi il più possibile precisi sul luogo dell’incidente.
4. Prestare soccorso, nei limiti delle proprie capacità e della prudenza. In questa fase, compiere operazioni errate, incongrue, eccessive, potrebbe peggiorare le lesioni, anche in modo grave.

Il primo soccorso è importante, anche tu puoi salvare delle vite! ❤
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Il Codice della Strada prevede lobbligo di prestare soccorso in caso di incidente stradale con feriti, stabilendo una sanzione per chi non ottempera.
 
Il soccorso richiesto dalla legge si sviluppa in più fasi:
1. Segnalare agli altri veicoli sopraggiungenti l’esistenza dell’incidente e dell’ostacolo sulla carreggiata. 
2. Valutare sommariamente la gravità dell’incidente, stabilendo il numero dei feriti e la gravità delle lesioni.
3. Informare i servizi di soccorso, fornendo elementi il più possibile precisi sul luogo dell’incidente.
4. Prestare soccorso, nei limiti delle proprie capacità e della prudenza. In questa fase, compiere operazioni errate, incongrue, eccessive, potrebbe peggiorare le lesioni, anche in modo grave. 

Il primo soccorso è importante, anche tu puoi salvare delle vite! ❤
#CiaoVinny

27 settembre, 2022

Federfarma Verona offre giusti consigli in caso di assunzione di farmaci prima di mettersi su strada:

“Guidare è un'operazione molto complessa, che richiede concentrazione e prontezza di riflessi: due capacità che rischiano di essere compromesse non solo da alcol e droghe, ma anche dai comuni farmaci, acquistati con o senza ricetta medica, che possono diminuire il livello di concentrazione. Tra le principali conseguenze vi sono sonnolenza e vertigini, che causano la modifica delle percezioni e il rallentamento di riflessi e reazioni.”

Inoltre, se le medicine presentano un’elevata concentrazione di alcol, chi guida sotto l’effetto di farmaci e viene fermato per un accertamento, può rischiare un’incriminazione, sia amministrativa che penale, per guida in stato di ebbrezza o di alterazione psicofisica.

Se hai assunto medicinali, non metterti alla guida!⛔️
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Federfarma Verona offre giusti consigli in caso di assunzione di farmaci prima di mettersi su strada:

“Guidare è unoperazione molto complessa, che richiede concentrazione e prontezza di riflessi: due capacità che rischiano di essere compromesse non solo da alcol e droghe, ma anche dai comuni farmaci, acquistati con o senza ricetta medica, che possono diminuire il livello di concentrazione. Tra le principali conseguenze vi sono sonnolenza e vertigini, che causano la modifica delle percezioni e il rallentamento di riflessi e reazioni.”

Inoltre, se le medicine presentano un’elevata concentrazione di alcol, chi guida sotto l’effetto di farmaci e viene fermato per un accertamento, può rischiare un’incriminazione, sia amministrativa che penale, per guida in stato di ebbrezza o di alterazione psicofisica.

Se hai assunto medicinali, non metterti alla guida!⛔️
#CiaoVinny

19 settembre, 2022

Gli esperti dell’ACI hanno stilato un decalogo di consigli per aumentare la sicurezza alla guida in caso di mal tempo. I consigli da adottare per guidare al meglio in caso di cattive condizioni atmosferiche sono:
• Adeguare sempre la velocità
• Evitare manovre brusche
• Verificare lo stato di usura e pressione di pneumatici
• Utilizzare lampadine fredde e antinebbia correttamente orientati
• Controllare che il dispositivo di disappannamento dell’auto sia ben funzionante.
• Controllare i tergicristalli e lo stato di usura delle spazzole
• In caso di trasporto degli sci, questi vanno orientati con le punte all’indietro
• Allacciare sempre le cinture di sicurezza e aumentare la distanza di sicurezza dal 20 all’80%
• Se è possibile utilizzare pneumatici termici
• Quando si viaggia, è opportuno avere sempre catene da neve a bordo così da usarle in caso di strade innevate o se in presenza massiccia di fango o ghiaia.

Sii prudente, ama la vita.
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Gli esperti dell’ACI hanno stilato un decalogo di consigli per aumentare la sicurezza alla guida in caso di mal tempo. I consigli da adottare per guidare al meglio in caso di cattive condizioni atmosferiche sono:
• Adeguare sempre la velocità 
• Evitare manovre brusche 
• Verificare lo stato di usura e pressione di pneumatici
• Utilizzare lampadine fredde e antinebbia correttamente orientati
• Controllare che il dispositivo di disappannamento dell’auto sia ben funzionante. 
• Controllare i tergicristalli e lo stato di usura delle spazzole
• In caso di trasporto degli sci, questi vanno orientati con le punte all’indietro
• Allacciare sempre le cinture di sicurezza e aumentare la distanza di sicurezza dal 20 all’80%
• Se è possibile utilizzare pneumatici termici
• Quando si viaggia, è opportuno avere sempre catene da neve a bordo così da usarle in caso di strade innevate o se in presenza massiccia di fango o ghiaia. 

Sii prudente, ama la vita.
#CiaoVinny

14 settembre, 2022

Ogni giorno, sulle strade italiane, si registrano incidenti stradali più o meno gravi, che purtroppo sempre più spesso coinvolgono giovani e giovanissimi.
Fare qualcosa non solo è possibile, ma anche doveroso. Proprio per questo è di fondamentale importanza ogni iniziativa che preveda la collaborazione tra le scuole e le associazioni ed i singoli professionisti che ogni giorno operano nel campo della sicurezza stradale.

Insegniamo già ai piccoli quale sia il comportamento corretto da tenere quando si guida per far crescere adulti consapevoli ❤
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Ogni giorno, sulle strade italiane, si registrano incidenti stradali più o meno gravi, che purtroppo sempre più spesso coinvolgono giovani e giovanissimi.
Fare qualcosa non solo è possibile, ma anche doveroso. Proprio per questo è di fondamentale importanza ogni iniziativa che preveda la collaborazione tra le scuole e le associazioni ed i singoli professionisti che ogni giorno operano nel campo della sicurezza stradale.

Insegniamo già ai piccoli quale sia il comportamento corretto da tenere quando si guida per far crescere adulti consapevoli ❤
#CiaoVinny

10 settembre, 2022

Grazie a capacità e conoscenza, i volontari e le comunità hanno il potere di salvare vite.
Agire immediatamente e applicare le tecniche appropriate, in attesa di un aiuto professionale, può ridurre notevolmente decessi e infortuni, migliorando le possibilità di sopravvivenza.

Dedica il tuo tempo ad imparare le basi del pronto soccorso, partecipando a corsi di formazione online o iscrivendoti ad eventi organizzati dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa. Ciao Vinny si impegna quotidianamente per promuovere attività formative, perché giovani capaci e formati saranno adulti consapevoli, che amano la vita.❤

#CiaoVinny #giornatamondialedelprimosoccorso
... See MoreSee Less

Grazie a capacità e conoscenza, i volontari e le comunità hanno il potere di salvare vite. 
Agire immediatamente e applicare le tecniche appropriate, in attesa di un aiuto professionale, può ridurre notevolmente decessi e infortuni, migliorando le possibilità di sopravvivenza. 

Dedica il tuo tempo ad imparare le basi del pronto soccorso, partecipando a corsi di formazione online o iscrivendoti ad eventi organizzati dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa. Ciao Vinny si impegna quotidianamente per promuovere attività formative, perché giovani capaci e formati saranno adulti consapevoli, che amano la vita.❤

#CiaoVinny #GiornataMondialedelPrimoSoccorso

25 agosto, 2022

La tecnologia al servizio dell’amore per la vita! ❤

A differenza del tasso alcolico, l'affaticamento alla guida non può essere misurato, e perciò le statistiche tendono a sottostimarlo come causa principale o concausa di incidenti stradali, in media tra il 15 e il 20%.

Sempre più autoveicoli di fascia medio-alta si dotano di Automatic Reaction Warning System, detto anche "riflessometro", che misura i tempi di reazione dei pazienti alla pressione di un pulsante, a seguito di uno stimolo con una luce o delle domande.
Questi sistemi analizzano anche sintomi del colpo di sonno come il numero di sbadigli, lo sbattimento delle palpebre, lo sfregamento degli occhi, l'angolo di inclinazione della testa, il calo nella pressione esercitata sul volante.

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

La tecnologia al servizio dell’amore per la vita! ❤

A differenza del tasso alcolico, laffaticamento alla guida non può essere misurato, e perciò le statistiche tendono a sottostimarlo come causa principale o concausa di incidenti stradali, in media tra il 15 e il 20%.

Sempre più autoveicoli di fascia medio-alta si dotano di Automatic Reaction Warning System, detto anche riflessometro, che misura i tempi di reazione dei pazienti alla pressione di un pulsante, a seguito di uno stimolo con una luce o delle domande.
Questi sistemi analizzano anche sintomi del colpo di sonno come il numero di sbadigli, lo sbattimento delle palpebre, lo sfregamento degli occhi, langolo di inclinazione della testa, il calo nella pressione esercitata sul volante.

#CiaoVinny

18 agosto, 2022

“È obbligo del conducente regolare la velocità del veicolo in modo che, avuto riguardo alle caratteristiche, allo stato ed al carico del veicolo stesso, alle caratteristiche e alle condizioni della strada e del traffico e ad ogni altra circostanza di qualsiasi natura, sia evitato ogni pericolo per la sicurezza delle persone e delle cose ed ogni altra causa di disordine per la circolazione”.
Comma 1 art. 141.

È la scelta che fa la differenza. Non distrarsi quando si è alla guida e rispettare i limiti di velocità sono decisioni che salvano la vita.
#CiaoVinny ama la vita ❤
... See MoreSee Less

17 agosto, 2022

“È obbligo del conducente regolare la velocità del veicolo in modo che, avuto riguardo alle caratteristiche, allo stato ed al carico del veicolo stesso, alle caratteristiche e alle condizioni della strada e del traffico e ad ogni altra circostanza di qualsiasi natura, sia evitato ogni pericolo per la sicurezza delle persone e delle cose ed ogni altra causa di disordine per la circolazione”.
Comma 1 art. 141.

È la scelta che fa la differenza. Non distrarsi quando si è alla guida e rispettare i limiti di velocità sono decisioni che salvano la vita.
#CiaoVinny ama la vita ❤
... See MoreSee Less

“È obbligo del conducente regolare la velocità del veicolo in modo che, avuto riguardo alle caratteristiche, allo stato ed al carico del veicolo stesso, alle caratteristiche e alle condizioni della strada e del traffico e ad ogni altra circostanza di qualsiasi natura, sia evitato ogni pericolo per la sicurezza delle persone e delle cose ed ogni altra causa di disordine per la circolazione”.
Comma 1 art. 141. 

È la scelta che fa la differenza. Non distrarsi quando si è alla guida e rispettare i limiti di velocità sono decisioni che salvano la vita. 
#CiaoVinny ama la vita ❤

11 agosto, 2022

“Nomofobia” o “sindrome da disconnessione”, la fobia di restare senza connessione con il mondo se non si è in possesso del proprio cellulare.
Circa il 24% degli incidenti sono causati dall’uso smodato degli smartphone. Secondo dati Istat, oltre il 96% dei guidatori ammette di usare il telefono durante la guida.

Tu scegli di amare la vita, non usare il cellulare mentre guidi! ❤
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

“Nomofobia” o “sindrome da disconnessione”, la fobia di restare senza connessione con il mondo se non si è in possesso del proprio cellulare. 
Circa il 24% degli incidenti sono causati dall’uso smodato degli smartphone. Secondo dati Istat, oltre il 96% dei guidatori ammette di usare il telefono durante la guida.

Tu scegli di amare la vita, non usare il cellulare mentre guidi! ❤
#CiaoVinny

03 agosto, 2022

I guidatori di mezzi su due ruote, specialmente le motociclette, rappresentano più del 50% delle vittime della strada. Indossare il casco è il modo più efficace per ridurre gli infortuni alla testa e i decessi legati ai sinistri in moto o in bicicletta. È stato dimostrato che può ridurre la gravità degli incidenti fra i motociclisti di circa il 70% e la probabilità di morire di circa il 40%.

Indossa sempre il casco, scegli di amare la vita!
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

03 agosto, 2022

I guidatori di mezzi su due ruote, specialmente le motociclette, rappresentano più del 50% delle vittime della strada. Indossare il casco è il modo più efficace per ridurre gli infortuni alla testa e i decessi legati ai sinistri in moto o in bicicletta. È stato dimostrato che può ridurre la gravità degli incidenti fra i motociclisti di circa il 70% e la probabilità di morire di circa il 40%.

Indossa sempre il casco, scegli di amare la vita!
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

I guidatori di mezzi su due ruote, specialmente le motociclette, rappresentano più del 50% delle vittime della strada. Indossare il casco è il modo più efficace per ridurre gli infortuni alla testa e i decessi legati ai sinistri in moto o in bicicletta. È stato dimostrato che può ridurre la gravità degli incidenti fra i motociclisti di circa il 70% e la probabilità di morire di circa il 40%.
 
Indossa sempre il casco, scegli di amare la vita!
#CiaoVinny

Comment on Facebook

Indossarlo e "allacciarlo"... cosa che molti ragazzi non fanno 😞

25 luglio, 2022

Oggi su “Edicola del sud” parliamo di incidenti stradali. ... See MoreSee Less

Oggi su “Edicola del sud” parliamo di incidenti stradali.

23 luglio, 2022

Ciao Vinny sarà accanto ai Bulldog per i festeggiamenti dei 20 anni dalla nascita! Anche qui parleremo di sicurezza stradale. ... See MoreSee Less

Ciao Vinny sarà accanto ai Bulldog per i festeggiamenti dei 20 anni dalla nascita! Anche qui parleremo di sicurezza stradale.

20 luglio, 2022

Quando si è alla guida è molto importante prendere in considerazione le condizooni atmosferiche esterne: non solo pioggia, neve e nebbia, ma anche il sole eccessivo può rappresentare una problematica da non sottovalutare per la sicurezza.

Parabrezza, lunotto e finestrini, essendo fatti di vetro, si dilatano con le alte temperature. Una scalfitura può portare alla completa rottura, che può diventare un bel problema se magari si sta guidando.

Quando sale la temperatura, la pressione degli pneumatici scende. Una o più gomme sgonfie sono un serio pericolo per la sicurezza del veicolo

Le batterie soffrono le basse come le alte temperature. Meglio far controllare lo stato di carica e in generale di salute della batteria, soprattutto se ha più di tre anni.

In questo periodo di alte temperature, non sottovalutare mai i rischi connessi al caldo e dai sempre la giusta attenzione alla manutenzione del tuo veicolo. Una guida più consapevole nasce soprattutto da te ❤️
... See MoreSee Less

Quando si è alla guida è molto importante prendere in considerazione le condizooni atmosferiche esterne: non solo pioggia, neve e nebbia, ma anche il sole eccessivo può rappresentare una problematica da non sottovalutare per la sicurezza.

Parabrezza, lunotto e finestrini, essendo fatti di vetro, si dilatano con le alte temperature. Una scalfitura può portare alla completa rottura, che può diventare un bel problema se magari si sta guidando. 

Quando sale la temperatura, la pressione degli pneumatici scende. Una o più gomme sgonfie sono un serio pericolo per la sicurezza del veicolo

Le batterie soffrono le basse come le alte temperature. Meglio far controllare lo stato di carica e in generale di salute della batteria, soprattutto se ha più di tre anni.

In questo periodo di alte temperature, non sottovalutare mai i rischi connessi al caldo e dai sempre la giusta attenzione alla manutenzione del tuo veicolo. Una guida più consapevole nasce soprattutto da te ❤️

19 luglio, 2022

Foto del diarioLa distrazione, 3 volte su 4, è la causa principale di tutti gli incidenti stradali, e l'uso dello smartphone è la prima ragione di disattenzione alla guida. #MollaStoTelefono #GuardaLaStrada! ... See MoreSee Less

14 luglio, 2022

Quando si è alla guida, soprattutto in città, bisogna prestare attenzione a tanti fattori, in particolare pedoni e altri veicoli.

Il massiccio utilizzo dei monopattini, spesso guidati in modo indisciplinato e pericoloso, sta creando non pochi problemi di sicurezza sulle nostre strade.
Sono bastati nove mesi, dal giugno del 2020 a oggi, per registrare nella sola Milano oltre 1.000 incidenti in cui era coinvolto un monopattino elettrico.

In strada, massima attenzione e concentrazione, affinchè la mobilità sia sostenibile, ma soprattutto sicura.
#CiaoVinny ama la vita! ❤️
... See MoreSee Less

Quando si è alla guida, soprattutto in città, bisogna prestare attenzione a tanti fattori, in particolare pedoni e altri veicoli. 

Il massiccio utilizzo dei monopattini, spesso guidati in modo indisciplinato e pericoloso, sta creando non pochi problemi di sicurezza sulle nostre strade. 
Sono bastati nove mesi, dal giugno del 2020 a oggi, per registrare nella sola Milano oltre 1.000 incidenti in cui era coinvolto un monopattino elettrico.

In strada, massima attenzione e concentrazione, affinchè la mobilità sia sostenibile, ma soprattutto sicura.
#CiaoVinny ama la vita! ❤️

09 luglio, 2022

Pensiamoci ! ... See MoreSee Less

Pensiamoci !

01 luglio, 2022

Mai come quest’estate c’è bisogno di tutti.
Torniamo a donare. Torniamo ad aiutare chi ne ha bisogno.
Tutti insieme!
💛
... See MoreSee Less

Mai come quest’estate c’è bisogno di tutti.
Torniamo a donare. Torniamo ad aiutare chi ne ha bisogno.
Tutti insieme!
💛

28 giugno, 2022

Il triangolo di emergenza, chiamato anche segnale mobile di pericolo, così come prevede il Codice della Strada (art. 162), va utilizzato nei seguenti casi:

- sempre fuori dai centri abitati;
- in situazioni di scarsa visibilità, come ad esempio di notte, quando le luci di emergenza non sono sufficienti a garantire la nostra visibilità;
- sulle strade extraurbane per segnalare la presenza di sostanza pericolose o di oggetti sulla carreggiata;
- quando il nostro veicolo in panne non è visibile da una distanza di almeno 100 metri.
Inoltre, Il triangolo va appoggiato stabilmente sulla strada ad un metro dal bordo esterno della carreggiata ⚠

Usa correttamente gli strumenti, scegli di amare la vita ❤
... See MoreSee Less

Il triangolo di emergenza, chiamato anche segnale mobile di pericolo, così come prevede il Codice della Strada (art. 162), va utilizzato nei seguenti casi:

- sempre fuori dai centri abitati;
- in situazioni di scarsa visibilità, come ad esempio di notte, quando le luci di emergenza non sono sufficienti a garantire la nostra visibilità;
- sulle strade extraurbane per segnalare la presenza di sostanza pericolose o di oggetti sulla carreggiata;
- quando il nostro veicolo in panne non è visibile da una distanza di almeno 100 metri.
Inoltre, Il triangolo va appoggiato stabilmente sulla strada ad un metro dal bordo esterno della carreggiata ⚠

Usa correttamente gli strumenti, scegli di amare la vita ❤

22 giugno, 2022

Per combattere l’impatto derivante dagli incidenti stradali, è necessario puntare sulla prevenzione. Affinché i programmi preventivi possano essere efficaci, è necessario innanzitutto informare tutti gli attori coinvolti, dagli operatori sanitari alle autoscuole, dalle famiglie alle scuole, per favorire la consapevolezza dei rischi derivanti da comportamenti sbagliati.

Ciao Vinny da sempre crede nella formazione preventiva, per sempre amerà la vita ❤
... See MoreSee Less

Per combattere l’impatto derivante dagli incidenti stradali, è necessario puntare sulla prevenzione. Affinché i programmi preventivi possano essere efficaci, è necessario innanzitutto informare tutti gli attori coinvolti, dagli operatori sanitari alle autoscuole, dalle famiglie alle scuole, per favorire la consapevolezza dei rischi derivanti da comportamenti sbagliati.

Ciao Vinny da sempre crede nella formazione preventiva, per sempre amerà la vita ❤

17 giugno, 2022

Compiere atti concreti di solidarietà 💞

Cod. Fiscale 93270290724

Il vostro sostegno è fondamentale per riuscire a realizzare tutti i progetti di utilità sociale che proponiamo e sosteniamo da ormai 20 anni. Donare il 5x1000 è un gesto semplice, ma che può fare la differenza ❤

"Se si sogna da soli è un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia" 🎈

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Compiere atti concreti di solidarietà 💞

Cod. Fiscale 93270290724

Il vostro sostegno è fondamentale per riuscire a realizzare tutti i progetti di utilità sociale che proponiamo e sosteniamo da ormai 20 anni. Donare il 5x1000 è un gesto semplice, ma che può fare la differenza ❤

Se si sogna da soli è un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia 🎈

#CiaoVinny

14 giugno, 2022

Mai come quest’estate c’è bisogno di tutti.
Torniamo a donare. Torniamo ad aiutare chi ne ha bisogno.
Tutti insieme!
💛
... See MoreSee Less

Mai come quest’estate c’è bisogno di tutti.
Torniamo a donare. Torniamo ad aiutare chi ne ha bisogno.
Tutti insieme!
💛

14 giugno, 2022

Se si è rimasti coinvolti in un incidente stradale con feriti, non ci si può allontanare dal luogo del sinistro finché non arrivano le Forze dell'Ordine ad effettuare i rilievi del caso.
Bisogna subito adoperarsi per mettere in sicurezza il luogo dell'incidente, evitando che sopraggiungano altri veicoli.

Agisci sempre con coscienza. Se i feriti non sono gravi, si può prestare il primo soccorso ❤

Ciao Vinny ama la vita, sempre!
... See MoreSee Less

Se si è rimasti coinvolti in un incidente stradale con feriti, non ci si può allontanare dal luogo del sinistro finché non arrivano le Forze dellOrdine ad effettuare i rilievi del caso. 
Bisogna subito adoperarsi per mettere in sicurezza il luogo dellincidente, evitando che sopraggiungano altri veicoli.

Agisci sempre con coscienza. Se i feriti non sono gravi, si può prestare il primo soccorso ❤

Ciao Vinny ama la vita, sempre!

08 giugno, 2022

In caso di pioggia occorre procedere guidando con attenzione mantenendo una velocità moderata. Particolarmente insidiose possono essere le pozzanghere.

Alcuni tratti di strada possono essere allagati: affrontarli a velocità eccessiva implica l'ingovernabilità del veicolo.

Se piove, presta particolare attenzione ⚠
#CiaoVinny
... See MoreSee Less

In caso di pioggia occorre procedere guidando con attenzione mantenendo una velocità moderata. Particolarmente insidiose possono essere le pozzanghere.

Alcuni tratti di strada possono essere allagati: affrontarli a velocità eccessiva implica lingovernabilità del veicolo. 

Se piove, presta particolare attenzione ⚠
#CiaoVinny

03 giugno, 2022

In caso di sosta di emergenza a lato della carreggiata, soprattutto in condizioni di scarsa visibilità, è opportuno che gli occupanti escano dal veicolo e si dispongano quanto più possibile sul margine destro della stessa, per evitare potenziali tamponamenti da parte dei veicoli sopraggiungenti.

Ciao Vinny ama la vita ❤
... See MoreSee Less

In caso di sosta di emergenza a lato della carreggiata, soprattutto in condizioni di scarsa visibilità, è opportuno che gli occupanti escano dal veicolo e si dispongano quanto più possibile sul margine destro della stessa, per evitare potenziali tamponamenti da parte dei veicoli sopraggiungenti.

Ciao Vinny ama la vita ❤

26 maggio, 2022

Ancora una volta, la strada miete vittime ingiuste. Per una folle e insensata gara, qualcun altro ha pagato le conseguenze.
Per questo per noi è fondamentale essere parte civile nel processo, perchè noi siamo Ciao Vinny e siamo sempre dalla parte della vita.
... See MoreSee Less

Ancora una volta, la strada miete vittime ingiuste. Per una folle e insensata gara, qualcun altro ha pagato le conseguenze.
Per questo per noi è fondamentale essere parte civile nel processo, perchè noi siamo Ciao Vinny e siamo sempre dalla parte della vita.

25 maggio, 2022

Il 20% degli incidenti gravi hanno come causa esclusiva o concomitante la stanchezza del conducente e almeno un altro 10% è causato da situazioni di degrado psico-fisico. Per questo sono nati una serie di progetti che intendono monitorare le condizioni del conducente, attivando un segnale di allarme a bordo del veicolo quando risulta che esse hanno raggiunto un determinato livello di pericolosità. Esempi sono la chiusura delle palpebre per un periodo troppo lungo, la diminuita tensione muscolare delle mani sul volante o la presenza di vapori alcolici nell'abitacolo.

Se sei stanco, hai sonno, hai assunto medicinali o hai bevuto, NON GUIDARE!

#CiaoVinny
... See MoreSee Less

Il 20% degli incidenti gravi hanno come causa esclusiva o concomitante la stanchezza del conducente e almeno un altro 10% è causato da situazioni di degrado psico-fisico. Per questo sono nati una serie di progetti che intendono monitorare le condizioni del conducente, attivando un segnale di allarme a bordo del veicolo quando risulta che esse hanno raggiunto un determinato livello di pericolosità. Esempi sono la chiusura delle palpebre per un periodo troppo lungo, la diminuita tensione muscolare delle mani sul volante o la presenza di vapori alcolici nellabitacolo.

Se sei stanco, hai sonno, hai assunto medicinali o hai bevuto, NON GUIDARE!

#CiaoVinny

23 maggio, 2022

Ciao Vinny non dimentica! ... See MoreSee Less

Ciao Vinny non dimentica!

23 maggio, 2022

Il presentatore Mauro Pulpito ricorda le splendide iniziative della nostra associazione, in particolare "Le Strade di San Nicola" ❤ ... See MoreSee Less

22 maggio, 2022

Grazie alla La Gazzetta del Mezzogiorno, e grazie mille a Luca Natile per aver approfondito il problema incidenti stradali e processi per cui la fondazione si sta battendo da anni. Non molliamo mai un centimetro! 💪🏻💪🏻
Pierfrancesco Clemente
... See MoreSee Less

Grazie alla La Gazzetta del Mezzogiorno, e grazie mille a Luca Natile per aver approfondito il problema incidenti stradali e processi per cui la fondazione si sta battendo da anni. Non molliamo mai un centimetro! 💪🏻💪🏻 
Pierfrancesco Clemente

22 maggio, 2022

La Fondazione ciao vinny è felice di aver contribuito, seppur in minima parte, ad aiutare il popolo ucraino al confine con la Polonia durante questa pagina triste del nostro pianeta. Grazie a una raccolta estesa a tutti gli ospedali della Puglia , siamo riusciti a spedire Quaranta fissatori esterni, cinquanta placche e 25 sistemi VAc (medicazioni avanzate per trattare ferite estese, infette o da scoppio) in 2 ospedali da campo che trattano feriti di guerra.
Una piccola goccia nell’oceano che ci rende comunque orgogliosi.
Grazie a tutti.
Speriamo finisca presto.
... See MoreSee Less

La Fondazione ciao vinny è felice di aver contribuito, seppur in minima parte, ad aiutare il popolo ucraino al confine con la Polonia durante questa pagina triste del nostro pianeta. Grazie a una raccolta estesa a tutti gli ospedali della Puglia , siamo riusciti a spedire Quaranta fissatori esterni, cinquanta placche e 25 sistemi VAc (medicazioni avanzate per trattare ferite estese, infette o da scoppio) in 2 ospedali da campo che trattano feriti di guerra. 
Una piccola goccia nell’oceano che ci rende comunque orgogliosi. 
Grazie a tutti.
Speriamo finisca presto.

22 maggio, 2022

Questa mattina sono stati donati dalla fondazione alcuni palloni da calcio e da basket ai ragazzi del redentore di bari.
È solo un piccolo gesto per ringraziare la parrocchia per ciò che tutti i giorni fa per la gente del quartiere!
... See MoreSee Less

Questa mattina sono stati donati dalla fondazione alcuni palloni da calcio e da basket ai ragazzi del redentore di bari.
È solo un piccolo gesto per ringraziare la parrocchia per ciò che tutti i giorni fa per la gente del quartiere!

16 maggio, 2022

I ringraziamenti di Francesco Visaggi, dell'associazione aMichi di Michele Visaggi, che ricorda l'affetto e la tenacia profusi da Ciao Vinny nel collaborare con altre realtà sul territorio.
Insieme possiamo amare la vita, sempre più forte ❤
... See MoreSee Less

10 maggio, 2022

Francesco Partipilo dell'associazione MarcoBaleno celebra con noi i 20 anni di attività e ricorda quali sono i punti in comune tra le due realtà, fatte di solidarietà, amicizia e sviluppo nel territorio 🎈 ... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Complimenti Francesco 😘

🥰

04 maggio, 2022

La polizia locale della città di Bari rinnova il suo impegno di collaborazione con l'associazione Ciao Vinny, ricordando il rapporto di profonda cooperazione sulle tematiche della sicurezza stradale ⚠ ... See MoreSee Less

27 aprile, 2022

Il riconoscente saluto di Antonio Decaro, sindaco di Bari, per Ciao Vinny. Vent'anni di impegno, ricordo, dedizione ad una causa: amare la vita, sempre! ❤ ... See MoreSee Less

Comment on Facebook

❤️

Grazie ragazzi!

CIAO VINNY❤

❤️

View more comments

23 aprile, 2022

... See MoreSee Less

22 aprile, 2022

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ringrazia Ciao Vinny, che da 20 anni si impegna per far prendere consapevolezza sulle tematiche della sicurezza stradale ❤ ... See MoreSee Less

19 aprile, 2022

La messa,
nel ricordo dei 20 anni
di Vincenzo e Maria Ester, verrà celebrata,
sabato 23 aprile alle ore 19, presso la parrocchia di San Sabino (pane e pomodoro).
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

In alto a destra era il tuo posto all" università..che tu possa essere sempre in alto alla destra ..si è fermato il tempo a questo ricordo. Grazie al prof. MORETTI E A TUTTI QUELLI CHE HANNO CONTINUATO a farti vivere con noi.

❤️

❤️

❤️

View more comments

18 aprile, 2022

Ciao vinny su Repubblica

bari.repubblica.it/cronaca/2022/04/14/news/bari_i_20_anni_della_fondazione_ciao_vinny_e_nata_da_u...
... See MoreSee Less

Ciao vinny su Repubblica 

https://bari.repubblica.it/cronaca/2022/04/14/news/bari_i_20_anni_della_fondazione_ciao_vinny_e_nata_da_un_mix_di_rabbia_e_amore_e_oggi_promuove_la_vita-345512281/

18 aprile, 2022

la gazzetta del mezzogiorno ... See MoreSee Less

la gazzetta del mezzogiorno

18 aprile, 2022

www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/bari/1338035/bari-manifesti-sulla-sicurezza-stradale-per-ric... ... See MoreSee Less

https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/bari/1338035/bari-manifesti-sulla-sicurezza-stradale-per-ricordare-vinny-moretti.html

18 aprile, 2022

servizio TRM

youtu.be/YfBekPOOiFU
... See MoreSee Less

Video image

Comment on Facebook

❤️

16 aprile, 2022

... See MoreSee Less

15 aprile, 2022

20 anni di solidarietà, impegno, amore per la vita 💕 ... See MoreSee Less

14 aprile, 2022

20 anni con uno sguardo attento alla città. Ciao Vinny 23 ricorda il percorso fatto con il grande sostegno delle istituzioni e della grande famiglia di associazioni della città di #Bari. ❤ ... See MoreSee Less

Comment on Facebook

🙏🙏🙏💔💔

Mai stancarsi di parlare di sicurezza stradale

Fu una telefonata bruttissima quella di mio figlio da Roma, che ci annunziava la tragica scomparsa del suo carissimo amico Vincenzo.

14 aprile, 2022

Ciao Vinny si vede, si sente:
20 anni con uno sguardo rivolto alla città
La campagna della Fondazione per celebrare un’attività che va avanti da vent’anni. Il volto di Vincenzo Moretti nei punti centrali della città per non dimenticare…

Un’auto, quattro amici che cantano in auto al ritorno da una serata in discoteca. Una curva, poi lo schianto. Era il 14 aprile del 2002. Sono trascorsi venti anni da quella notte. Venti lunghi anni da quando Vincenzo Moretti e Maria Ester Martino hanno chiuso gli occhi per sempre al loro futuro. Nell’immediato il dolore e la rabbia. Il desiderio di capire. La ricerca dei responsabili. Poi tante fiaccole strette tra le mani. Un lungo serpentone che ha attraversato il centro della città. Ragazzi, famiglie, amici, conoscenti. Tutti insieme per gridare al mondo un grande “Basta”. Basta sangue sulle strade. È nata così la fondazione Ciao Vinny in un mix di rabbia e amore. È nata con il coraggio della famiglia Moretti, di Biagio, Yvonne, Lorenzo, Francesco e Sasha. Degli amici di Vincenzo e di Maria Ester e di tutti coloro i quali anche per poco hanno incrociato il loro sguardo.
Ciao Vinny - con i suoi volontari - è entrata nelle scuole e nelle discoteche. È arrivata in India per dare un contributo ai più bisognosi. I volontari di Ciao Vinny hanno parlato ai ragazzi. Hanno raccontato storie. Tante. E non solo quella di Vincenzo, ma anche quella di tanti angeli che sono stati strappati alle loro famiglie e ai loro amici. Proprio quel dolore ha abbracciato quello di altre famiglie, di altre mamme, di altre papà e di altri fratelli.
Ciao Vinny è diventata una grande famiglia. Ha raccolto le esperienze di tutti e ha messo insieme le idee. È nata così la Federazione “Le strade di San Nicola” che in sette anni ha messo insieme quarantadue progetti, tante esperienze umane a confronto e 13 associazioni del territorio. Con un motto: insieme si po' tutto. Costante e prezioso il contributo del Comune di Bari e della Regione Puglia. Prezioso perché sempre nella logica di Ciao Vinny tutto si può fare se si guarda verso lo stesso obiettivo. Vent’anni dicevamo, 20 anni in cui l’obiettivo è stato e continuerà a essere, dare un contributo alla città: puntare lo sguardo sui fragili, su chi ha bisogno di un sostegno, di una parola di conforto e di un sorriso. Ma anche di ricordare ai ragazzi che alla guida bisogna stare attenti. Che se si beve non si guida e che la vita è un bene prezioso. Un bene da tenere stretto. Sempre in nome di Vincy e di tutti i ragazzi che, come lui, ci hanno spezzato il cuore e che ci mancheranno per sempre ma che ci danno la forza di continuare a lottare.
... See MoreSee Less

Ciao Vinny si vede, si sente:
20 anni con uno sguardo rivolto alla città
La campagna della Fondazione per celebrare un’attività che va avanti da vent’anni. Il volto di Vincenzo Moretti nei punti centrali della città per non dimenticare… 

Un’auto, quattro amici che cantano in auto al ritorno da una serata in discoteca. Una curva, poi lo schianto. Era il 14 aprile del 2002. Sono trascorsi venti anni da quella notte. Venti lunghi anni da quando Vincenzo Moretti e Maria Ester Martino hanno chiuso gli occhi per sempre al loro futuro. Nell’immediato il dolore e la rabbia. Il desiderio di capire. La ricerca dei responsabili. Poi tante fiaccole strette tra le mani. Un lungo serpentone che ha attraversato il centro della città. Ragazzi, famiglie, amici, conoscenti. Tutti insieme per gridare al mondo un grande “Basta”. Basta sangue sulle strade. È nata così la fondazione Ciao Vinny in un mix di rabbia e amore. È nata con il coraggio della famiglia Moretti, di Biagio, Yvonne, Lorenzo, Francesco e Sasha. Degli amici di Vincenzo e di Maria Ester e di tutti coloro i quali anche per poco hanno incrociato il loro sguardo. 
Ciao Vinny - con i suoi volontari - è entrata nelle scuole e nelle discoteche. È arrivata in India per dare un contributo ai più bisognosi. I volontari di Ciao Vinny hanno parlato ai ragazzi. Hanno raccontato storie. Tante. E non solo quella di Vincenzo, ma anche quella di tanti angeli che sono stati strappati alle loro famiglie e ai loro amici. Proprio quel dolore ha abbracciato quello di altre famiglie, di altre mamme, di altre papà e di altri fratelli. 
Ciao Vinny è diventata una grande famiglia. Ha raccolto le esperienze di tutti e ha messo insieme le idee. È nata così la Federazione “Le strade di San Nicola” che in sette anni ha messo insieme quarantadue progetti, tante esperienze umane a confronto e 13 associazioni del territorio. Con un motto: insieme si po tutto. Costante e prezioso il contributo del Comune di Bari e della Regione Puglia. Prezioso perché sempre nella logica di Ciao Vinny tutto si può fare se si guarda verso lo stesso obiettivo. Vent’anni dicevamo, 20 anni in cui l’obiettivo è stato e continuerà a essere, dare un contributo alla città: puntare lo sguardo sui fragili, su chi ha bisogno di un sostegno, di una parola di conforto e di un sorriso. Ma anche di ricordare ai ragazzi che alla guida bisogna stare attenti. Che se si beve non si guida e che la vita è un bene prezioso. Un bene da tenere stretto. Sempre in nome di Vincy e di tutti i ragazzi che, come lui, ci hanno spezzato il cuore e che ci mancheranno per sempre ma che ci danno la forza di continuare a lottare.

Comment on Facebook

Per non dimenticare 2 ragazzi che non hanno potuto vivere …

14 aprile, 2022

20 anni.... ... See MoreSee Less

20 anni....

14 aprile, 2022

... See MoreSee Less